Street food e digitale, due mondi agli antipodi?

Si direbbe l’ambito più “nature”, il più lontano dalla cultura dei nuovi media e dalla comunicazione 2.0. Eppure lo street food italiano è un esempio di tradizione secolare interpretata (con rispetto) e rilanciata (alla grande) dai nuovi linguaggi. Ecco il parere di Mauro Rosati, direttore generale della Fondazione Qualivita, autore e conduttore televisivo, relatore al #bewizard 2016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *